Termini e condizioni

L’Utente è invitato a salvare o stampare le presenti clausole contrattuali per propria debita nota e conservazione. L’Utente che utilizza i servizi offerti da Legalizer srl, di seguito espressi anche semplicemente come “Servizio”, attraverso il portale interattivo Legalizer, anche presso il dominio legalizer.it, DICHIARA di aver letto e di accettare i seguenti Termini e Condizioni, da ritenersi all’oggi vigenti. Titolare del Sito e dei relativi Servizi Titolare del Sito e dei relativi Servizi, di seguito espresso anche semplicemente come Titolare, è Legalizer srl, con sede in Brescia, Via Triumplina 88, C.F. e P.IVA 03871970988, REA BS57055, capitale sociale € 10.000; indirizzo email per comunicazioni amministrative: direzione@legalizer.it. Posta Elettronica Certificata legalizer@pec.it.

Informazioni sui Servizi


Il Titolare eroga quattro fondamentali tipologie di servizi:

1. Servizi di apposizione data certa - La certificazione di caricamento di documenti, prodotti dall’Utente sotto forma di qualsivoglia formato di file e caricati previa autenticazione, attraverso l’uso di sistemi automatizzati di firma digitale e marcatura temporale per uso legale; tra tali documenti esemplificativamente si annoverano opere dell’ingegno e della creatività ascrivibili alla tutela come Diritto d’Autore, contratti e accordi legali, contenuti audiovisivi, software, eccetera.

2. Servizi di legalizzazione web - Un accesso di browsing remoto alla rete internet, previa autenticazione dell’Utente, ed un interfaccia software in grado di produrre screenshot dotati di valore probatorio dei contenuti visualizzati dall’Utente.

3. Servizi di conservazione, gestione e pubblicazione - Un area personale consultabile previa autenticazione presso una banca dati in grado di garantire la conservazione a norma legale dei documenti dell’Utente, e l’accesso ai dati identificativi dei documenti con facoltà di pubblicazione degli stessi.

4. Servizi di assistenza all’Utente – Un call-center dedicato ad assistere gli utenti nell’utilizzo dei servizi di Legalizer e un Consulente Personale per affrontare al meglio i singoli problemi legali connessi con l’utilizzo dei servizi di Legalizer.

1. SERVIZI DI APPOSIZIONE DATA CERTA

L’utente autenticato sul portale Legalizer può effettuare il caricamento di documenti sotto forma di file di dimensione massima di 500 MB mediante l’interfaccia dedicata. Ciascun documento verrà sottoposto ad scansioni automatiche di sicurezza e liceità, e successivamente elaborato dai sistemi di marcatura temporale ad hashing di Legalizer. Superata tale fase, il file marcato e/o firmato digitalmente verrà inviato verso un server partner di Legalizer per la conservazione legale. Un estratto esemplificativo del contenuto del file verrà inoltre conservato presso differente server, eventualmente anch’esso tenuto da soggetti terzi a Legalizer srl, per esigenze di interfaccia con l’Utente o pubblicazione dei contenuti. Il certificato attestante la presenza di attribuzione legale di data certa su uno specifico file precedentemente caricato, o una sua copia conforme priva di valore legale, può essere scaricato o ricevuto a mezzo posta su richiesta dell’Utente. Il processo di certificazione avviene in instant-time. La data-certa apposta e legalizzata è quella di caricamento del file. Il certificato generato deve superare un periodo di validazione di circa 24 ora per poter essere avviato alla conservazione documentale a norma. Dopo tale periodo il certificato sarà disponibile al download.

2. SERVIZI DI LEGALIZZAZIONE WEB

L’Utente autenticato sul portale Legalizer può attivare una sessione di browsing remoto certificante attraverso l’apposita interfaccia, che potrebbe richiedere ulteriori codici di riconoscimento all’Utente. Durante la navigazione certificante l’Utente può in qualunque momento effettuare uno screenshot, ovvero creare un immagine JPG dei contenuti che sta visualizzando mediante gli appositi sistemi di Legalizer, che viene creato, salvato e certificato in remoto mediante i sistemi di marcatura temporale ad hashing e di firma digitale automatica massiva di Legalizer. Il file certificato viene successivamente inviato verso un server partner di Legalizer per la conservazione legale per conto dell’Utente. Un estratto esemplificativo del contenuto del file verrà inoltre conservato presso differente server, eventualmente anch’esso tenuto da soggetti terzi a Legalizer srl, per esigenze di interfaccia con l’Utente o pubblicazione dei contenuti. Il processo di certificazione avviene in instant-time. Il certificato generato deve superare un periodo di validazione di circa 24 ora per poter essere avviato alla conservazione documentale a norma. Dopo tale periodo il certificato sarà disponibile al download.

3. SERVIZI DI CONSERVAZIONE, GESTIONE E PUBBLICAZIONE

I file caricati dall’Utente di cui al servizio n.1 o prodotti mediante i sistemi di cui al servizio n.2 vengono conservati da Legalizer e restano nella disponibilità dell’Utente nei modi di seguito meglio descritti. La conservazione potrà essere affidata anche a soggetti terzi al Titolare che dispongano dei necessari requisiti legali. L’insieme di tali file è consultabile esclusivamente dal medesimo Utente o da coloro da questi autorizzati. L’autorizzazione o la sua revoca da parte dell’Utente deve avvenire attraverso gli strumenti offerti dal portale Legalizer. La pubblicazione dei propri contenuti resi accessibili mediante il portale Legalizer è facoltà dell’Utente, che ne assume la piena responsabilità civile e penale. Legalizer srl potrà, qualora ravvisasse a proprio insindacabile giudizio condizioni pregiudicanti la liceità, il decoro o la reputazione di Legalizer, sospendere temporaneamente o definitivamente l’accesso al portale a qualunque Utente verso il quale sussistano ragionevoli sospetti ovvero ragioni per imputargli colpa o dolo circa il manifestarsi di tali condizioni. I file dell’Utente sono accessibili e organizzabili a piacimento attraverso l’interfaccia offerta dal portale Legalizer. Il Titolare declina qualunque responsabilità circa l’eliminazione o lo smarrimento di file derivante da azioni riconducibili all’Utente. I documenti saranno conservati per un tempo minimo di 10 anni, perpetuabili.

4. SERVIZI DI ASSISTENZA ALL’UTENTE

Il Titolare mette a disposizione dei propri Utenti un servizio di Customer-care per assisterli nell’utilizzo della piattaforma e nella risoluzione di eventuali problemi. Il Titolare, a seguito dell’attivazione di un aggiuntivo servizio ad abbonamento (CORPORATE, PROFESSIONAL, ECC.), ovvero soggetto al pagamento di un costo periodico, assegna all’Utente un Consulente personale, ovvero un professionista in grado di istruire l’Utente sulle migliori strategie da attuare per massimizzare l’utilità del servizio, anche sotto il profilo legale.

SIMBOLI


L'apposizione di simboli convenzionali può rappresentare un elemento utile a dissuadere la concorrenza, a conferire maggior prestigio ad un brand, o genericamente per informare il pubblico circa la presenza di specifici diritti; il loro utilizzo è soggetto a limitazioni imposte dalla legge.

® significa "marchio registrato". L'utilizzo di questo simbolo è legalmente consentito solamente dopo aver ottenuto la concessione del marchio, che avviene di norma dopo molti mesi dopo il deposito della relativa domanda. Un suo utilizzo scorretto può rappresentare un indicazione mendace, giungendo nei casi più gravi al reato di concorrenza sleale. Con l’avvento di Internet, il suo utilizzo deve tener conto della portata territoriale, ovvero fin dove il marchio e relativo simbolo ® possa arrivare; il marchio deve infatti risultare correttamente registrato in tutti i Paesi raggiunti mediante il web, e ciò talvolta risulta alquanto oneroso.

™ ha invece un significato più vago. Acronimo di "trademark", questo simbolo serve ad indicare degli imprecisati diritti di monopolio sul marchio, che potrebbero consistere anche solamente in diritti derivanti da un utilizzo intensivo (disciplina del marchio-di-fatto), o dalla rivendicazione di Diritto d’Autore sui contenuti del marchio (logo, slogan, ecc.). L'utilizzo del simbolo TM costituisce dunque un approccio certamente più prudente rispetto al simbolo ®, senza tuttavia apparire particolarmente riduttivo sotto il profilo del prestigio e dell'effetto deterrente.

indica che siamo in presenza di un contenuto legalizzato e gestito mediante i protocolli di Legalizer®, idonei a certificarne l'esistenza a partire da un certo istante, ed a garantirne la validità e conformità nel tempo. L’apposizione del simbolo è importante per informare il pubblico circa la sussistenza dei nostri diritti e la presenza delle relative prove legali, ovvero per dissuadere malintenzionati ed ottenere un vantaggio sulla concorrenza. La gran parte dei contenziosi in materia, si risolvono stragiudizialmente proprio grazie a prove documentali certe. L’uso illecito del simbolo è punito civilmente e penalmente secondo la legge, in particolare dal D.lgs. 30/2005 e dall’art.473 c.p.

è l’iniziale della parola inglese ͞copyright͟, e viene usato per indicare la presenza di diritti immateriali su un contenuto (testi, software, immagini, filmati, etc.), riservati a che ne ha rivendicato la paternità secondo il sistema di leggi vigenti nello Stato, e che di conseguenza ne detiene la facoltà esclusiva di diffusione e sfruttamento. In Italia si usa il termine Diritto d’Autore, mentre negli ordinamenti legislativi di tipo ͞common law͟ come USA e UK prende il nome appunto di ͞copyright͟. Al di là di alcune piccole differenze, che i legislatori si stanno via via occupando di uniformare tra i vari Paesi, il diritto d’autore e il copyright sorgono contestualmente all’atto di creazione dell’opera dell’ingegno da parte dell’autore, ed acquisiscono potere sul pubblico al momento della loro rivendicazione. Per questo motivo, l’apposizione del simbolo © deve accompagnarsi ad una data di decorrenza ed alla dichiarazione ͞tutti i diritti sono riservati – all rights reserved͟. In proposito si consiglia di indicare, assieme alla rivendicazione dei diritti ed alla data, anche il N. di registrazione rilasciato da Legalizer® dopo aver ultimato il deposito dell’opera.

Registrazione

Per poter utilizzare i Servizi offerti da Legalizer, gli Utenti devono previamente effettuare la registrazione fornendo dati richiesti in maniera veritiera e completa, ed accettare integralmente i termini di Privacy e le presenti Condizioni. E’ onere dell’Utente il custodire le proprie credenziali di accesso. In caso di smarrimento, è possibile contattare l’help-desk di Legalizer per richiederne una revisione e nuove credenziali. Resta inteso che in nessun caso il Titolare sarà responsabile di smarrimento, diffusione, furto o utilizzo non consentito da parte di terzi, a qualsivoglia titolo, delle credenziali di accesso degli Utenti.

Cancellazione account e chiusura degli account Utente

Gli Utenti registrati possono disattivare i propri account, richiederne la cancellazione oppure interrompere l’utilizzo dei Servizi in ogni momento, attraverso l’interfaccia del portale Legalizer o contattando direttamente il Titolare all’indirizzo direzione@legalizer.it.

Il Titolare, in caso di violazione delle presenti Condizioni da parte dell’Utente, si riserva il diritto di sospendere o chiudere l’account dell’Utente in ogni momento e, qualora si ravvisassero condizioni tali da motivarne la massima urgenza, senza fornire preavviso.

Modalità di acquisto<

I servizi erogati da Legalizer Srl attraverso il portale LEGALIZER sono accessibili da parte di un Utente previa registrazione attraverso l’apposita sezione del portale. L’erogazione dei servizi agli utenti registrati e autenticati avviene attraverso l’utilizzo di crediti-utente da questi precedentemente acquistati o ricevuti in omaggio in occasione di campagne promozionali. La registrazione (FREEGATE) è gratuita. l’Utente registrato può accedere liberamente alla propria area riservata. La certificazione di un file (es. Copyright) di grandezza inferiore a 500 MB comporta il consumo di n.1 credito-utente. L’accesso per un periodo di tempo massimo di 20 minuti al browser certificante fornito da Legalizer comporta il consumo di n.5 crediti-utente. La legalizzazione di un contenuto web statico (es. screenshot certificato (L)) comporta il consumo di n.1 credito-utente. La legalizzazione di un contenuto web dinamico (es. cattura filmato certificato (L)) comporta il consumo di n.10 crediti-utente. Ogni documento creato verrà avviato da Legalizer alla conservazione protetta, e resterà nella disponibilità dell’utente che potrà richiederne una copia semplice senza costi aggiuntivi, oppure una copia certificata. Una copia certificata comporta il consumo di 79 crediti-utente. Le copie dei documenti conservati da Legalizer potranno essere richiesti mediante l’interfaccia fornita dal portale. Tutti i professionisti che offrono la loro consulenza attraverso il portale Legalizer sono obbligati al pieno rispetto degli Usi in vigore, e della deontologia prescritta dagli Ordini di appartenenza, provvedendo alla gestione e trattamento dei dati personali dell’Utente a loro trasmessi in condizioni di massima riservatezza, come previsto dalla Norma a tutela della privacy e come disposto dal D.lgs. n. 196 del 30/6/2003.

Sottoscrizione in abbonamento

L’abbonamento ai servizi offerti da Legalizer è concordabile contattando il Titolare all’indirizzo email direzione@legalizer.it.

Recesso e rimborso

L’acquisto di crediti da parte di un Utente che avesse compiuto l’acquisto per errore, ovvero reputasse che i servizi accessibili non risultino conformi a quanto appreso e immaginato, può contattare il Titolare all’indirizzo email direzione@legalizer.it, il quale accertata la congruità della richiesta agirà nei limiti del suo potere per trovare una soluzione alle necessità dell’utente. In caso negativo, l’Utente dovrà comunicare la sua volontà di cancellare la propria utenza e/o richiedere un rimborso. Il Titolare provvederà al rimborso entro 14 giorni da tale richiesta.

Modalità di pagamento

Legalizer utilizza strumenti terzi per l’elaborazione dei pagamenti a mezzo di gateway protetti, e non entra in alcun modo in contatto con i dati di pagamento forniti (numero delle carte di credito, nome dei titolari, password, etc.). Qualora tali strumenti terzi dovessero rifiutare l’autorizzazione al pagamento, Legalizer Srl non potrà fornire i Servizi e non sarà responsabile per un eventuale ritardo o per una mancata ottemperanza.

Privacy Policy

Per informazioni sull’utilizzo dei dati personali, gli Utenti devono fare riferimento ai Termini di Privacy (privacy policy) pubblicata sul portale Legalizer.

Responsabilità e doveri dell’Utente

I servizi di apposizione data certa e di legalizzazione di contenuti web sono offerti attraverso l’utilizzo di strumenti telematici appositamente forniti all’Utente. Il loro utilizzo, ovvero la produzione di contenuti certificati e legalizzati a seguito di azioni dell’Utente entro la sua area personale raggiunta mediante singola o doppia autenticazione, è soggetto a responsabilità dell’Utente, che ne dovrà valutare le implicazioni sotto il profilo di liceità. Resta dunque esclusiva responsabilità dell’Utente il rendere la propria attività conforme alla normativa ad essa applicabile. Il Servizio, infatti, va inteso come uno strumento di mero supporto dell’Utente ed in nessun caso sostituisce l’utente in decisioni inficianti la propria responsabilità nell’agire. Come tale, Legalizer Srl declina ogni responsabilità civile o penale in merito a contenuti illeciti eventualmente prodotti e conservati dagli Utenti nelle loro aree personali. Le indicazioni e spiegazioni presenti sul portale Legalizer hanno scopo illustrativo ma non esaustivo. Dunque tali testi hanno il solo scopo di agevolare l’uso e la comprensione dei Servizi, e non rappresentano in nessun modo una consulenza che possa sostituirsi ad un parere di un professionista abilitato dal relativo Ordine. Gli Utenti sono responsabili per i contenuti propri e di terzi che essi condividono sul Sito attraverso la propria area personale, o decidono di pubblicare con altri mezzi. Gli Utenti manlevano il Titolare da ogni responsabilità in relazione alla diffusione illecita di contenuti di terzi o all’utilizzo del Sito, con modalità contrarie alla legge.

Obblighi di riservatezza di Legalizer

Il Titolare si impegna a mantenere strettamente riservato e confidenziale, a non divulgare a terzi, né ora né mai, se non per quanto strettamente necessario ai fini dell’esecuzione del Servizio, qualsiasi dato o informazione di cui sia stato messo a conoscenza o semplicemente sia venuto a conoscenza durante l’esecuzione del Servizio in qualsiasi forma e/o su qualsiasi supporto, salva esplicita richiesta o consenso da parte dell’Utente operabile anche tramite l’interfaccia del portale. Fatto salvo il generale obbligo di riservatezza di cui sopra, il Titolare riconosce sin da ora la natura confidenziale delle informazioni e dei documenti dell’Utente di cui verrà a conoscenza nell’espletamento del Servizio e riconosce che ogni diritto direttamente o indirettamente connesso alla loro utilizzazione è, e rimarrà, di esclusiva proprietà dell’Utente, salva esplicita richiesta o consenso da parte dell’Utente operabile anche tramite l’interfaccia del portale. Il Titolare si impegna a fare in modo, anche ex art. 1381 c.c., che tutti i soggetti terzi cui le informazioni riservate di cui sopra saranno messe a disposizione ai fini dell’esecuzione del contratto agiscano nel rispetto degli obblighi di riservatezza di cui sopra.

Copyright

Tutti i marchi, nomi commerciali, denominazioni commerciali, illustrazioni, simboli, stemmi araldici, immagini e loghi che appaiono nel portale Legalizer sono e rimangono di proprietà esclusiva del Titolare o dei suoi licenzianti o licenziatari, e sono protetti dalle vigenti leggi in materia di protezione della Proprietà Intellettuale e Industriale, nonché dai relativi trattati e convenzioni internazionali applicabili. Eventuali riproduzioni in qualunque forma di tali contenuti, dei testi e degli elementi compresi nel portale in generale, qualora non autorizzate, saranno considerate violazioni dei diritti di privativa e d’Autore del Titolare.

Limitazioni di responsabilità

I chiarimenti o le risposte forniti dal Titolare attraverso il proprio Help-desk, Customer Care o assistenza dedicata, via chat o via email anche direttamente dal portale, relativi a questioni legali, vengono forniti per scopi informativi e divulgativi e non possono essere intesi al fine di generare o promuovere un rapporto tra professionista e cliente, così come non debbono essere intesi come parere legale. Il Titolare farà tutto il possibile per fornire informazioni utili, accurate e tempestive ma non si assume alcuna responsabilità per la loro correttezza, completezza o puntualità. L’Utente si impegna a mantenere indenne e a manlevare il Titolare (nonché le eventuali società dallo stesso controllate o affiliate, i suoi rappresentanti, collaboratori, consulenti, amministratori, agenti, licenziatari, partner e dipendenti), da qualsiasi obbligo o responsabilità, incluse le eventuali spese legali sostenute per difendersi in giudizio, che dovessero sorgere a fronte di danni provocati ad altri Utenti o a terzi, in relazione ai contenuti caricati online, alla violazione dei termini di legge o dei termini delle presenti Condizioni. Pertanto, il Titolare non sarà responsabile per:

eventuali perdite che non siano conseguenza diretta della violazione del Contratto da parte del Titolare;
ogni perdita di opportunità commerciale e qualsiasi altra perdita, anche indiretta, eventualmente subita dall’Utente (quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, perdite commerciali, perdita di ricavi, introiti, profitti o risparmi presunti, perdita di contratti o di relazioni commerciali, perdita della reputazione o del valore di avviamento, etc.);
danni o perdite derivanti da interruzioni o malfunzionamenti del portale dovuti ad eventi di forza maggiore o, comunque, ad eventi imprevisti ed imprevedibili e, comunque, indipendenti dalla volontà ed estranei alla sfera di controllo del Titolare (esempio: guasti o interruzioni alle linee telefoniche o elettriche, alla rete internet e/o comunque ad altri strumenti di trasmissione, indisponibilità di siti web, scioperi, eventi naturali, virus ed attacchi informatici, interruzioni nell’erogazione di prodotti, servizi o applicazioni di terze parti);
errato o inidoneo utilizzo del portale Legalizer da parte degli Utenti o di terzi;
l’emissione di documenti fiscali gravati da errori, se detti errori risultassero imputabili ad errato inserimento dei dati da parte dell’Utente.
In nessun caso il limite di responsabilità di Legalizer srl potrà essere superiore al doppio del costo pagato dall’utente per il Servizio utilizzato.

Modifiche alle presenti Condizioni

Il Titolare si riserva il diritto di apportare modifiche alle presenti Condizioni in qualunque momento, dandone avviso all’Utente mediante la sua pubblicazione all’interno del portale Legalizer. L’Utente che continuasse ad utilizzare il portale Legalizer successivamente alla pubblicazione delle modifiche, accetta implicitamente e senza riserva le nuove Condizioni.

Cessione del contratto

Il Titolare si riserva il diritto di trasferire, cedere o subappaltare tutti o alcuni dei diritti o obblighi derivanti dai presenti Termini e Condizioni, purché i diritti dell’Utente qui previsti non siano pregiudicati. L’Utente non potrà cedere o trasferire in alcun modo i propri diritti o obblighi ai sensi dei Termini, salvo autorizzazione scritta del Titolare.

Comunicazioni

Tutte le comunicazioni relative al portale devono essere dirette agli indirizzi su questo indicati; in caso contrario e solo in via eccezionale, è possibile segnalare problematiche di natura generale a direzione@legalizer.it.

Legge applicabile e Foro competente

Per qualsivoglia controversia dovesse sorgere in relazione ai servizi erogati dal Titolare, sarà competente in via esclusiva il foro di Milano, ovvero le Sezioni Specializzate di competenza. Qualora l’utente sia consumatore ai sensi dell’art 3 del d.lgs. n. 296 del 2005, la competenza territoriale inderogabile è del giudice del luogo di residenza o di domicilio del consumatore stesso, se ubicati nel territorio dello Stato, salva la facoltà per l’utente-consumatore di adire un giudice diverso da quello del “foro del consumatore” ex art. 63 d.lgs. n. 296 del 2005, competente per territorio secondo uno dei criteri di cui artt. 18, 19 e 20 del codice processuale civile.

Risoluzione delle controversie online per i consumatori

Il consumatore residente in Europa deve essere a conoscenza del fatto che la Commissione Europea ha istituito una piattaforma online che fornisce uno strumento di risoluzione alternativa delle controversie. Tale strumento può essere utilizzato dal consumatore europeo per risolvere in via non giudiziale ogni controversia relativa a e/o derivante da contratti di vendita di beni e servizi stipulati in rete. Di conseguenza, il consumatore europeo, può usare tale piattaforma per la risoluzione di ogni disputa nascente dal contratto online stipulato con il Titolare. La piattaforma ODR (Online Dispute Resolution) fornita dalla Commissione Europea è raggiungibile al seguente link: https://ec.europa.eu/consumers/odr/main/index.cfm?event=main.home.chooseLanguage.

Nota Bene per l’Utente:

I sopra descritti Termini e Condizioni devono essere disaminati e compresi dall’Utente prima del completamento della procedura di acquisto del Servizio. La conferma di un ordine d’acquisto del Servizio, pertanto, implica totale comprensione ed integrale accettazione di dette Condizioni. Detti termini e condizioni sono soggetti a potenziale modifica senza preavviso da parte di Legalizer srl, la quale non assume in capo a sé alcuna responsabilità in merito alla eventuale sospensione del Servizio determinata da qualsivoglia causa anche imputabile a Legalizer srl, che opera dunque con proprio insindacabile giudizio sempre osservando la diligenza del buon padre di famiglia prevista dalla Legge.

Risorse esterne & Partners

Per approfondire guarda anche
Legalizer srl
Via Triumplina n.88, Brescia
P. Iva 03871970988